Ugl Notizie

Invitalia: un questionario per il Contratto

Invitalia2Roma, 8 luglio 2019La Segreteria di Coordinamento Ugl Credito del Gruppo Invitalia, in vista del rinnovo del contratto, ha avviato una serie di strumenti atti alla realizzazione della nuova piattaforma contrattuale.
In particolare, per la prima volta, a tutti i dipendenti l'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia, è stato veicolato un sondaggio on-line al fine di raccogliere in modo anonimo il grado di sensibilità sulle diverse argomentazioni riguardanti il rinnovo del Contratto Aziendale di Lavoro.
«I colleghi – ha dichiarato il responsabile Ugl di Invitalia – hanno risposto in massa, fornendo all’Organizzazione Sindacale un quadro molto attendibile e partecipato. Sulla base dei dati raccolti, la piattaforma Contrattuale per il nuovo contratto Invitalia sarà realizzata, per la prima volta, con un fattivo e ampio consenso della dei lavoratori interessati».

510 assunzioni in Bnl nel triennio 2019-2021

Bnl TiburtinaRoma, 27 giugno 2019.Grazie alle adesioni al piano di incentivazione per le uscite volontarie con Quota 100 e Opzione Donna, previsto dall'accordo sindacale siglato lo scorso 16 aprile dall’Ugl Credito e dagli altri sindacati presenti in Bnl, l’Azienda darà corso a 510 nuove assunzioni.
A fronte dei 1020 lavoratori che andranno in pensione nel triennio 2019-2021 i nuovi ingressi avverranno con la proporzione di un assunto ogni due uscite. «Si tratta – spiega il Segretario Responsabile dell’Ugl Ennio Occhipinti – del tasso di sostituzione più elevato del settore».
I responsabili dei sindacati Bnl in un comunicato stampa hanno espresso la loro soddisfazione per essere riusciti ad intercettare una forte richiesta da parte dei lavoratori che hanno aderito alla campagna di pensionamento volontario e, al tempo stesso, di aver fornito un forte impulso all’occupazione di giovani in azienda ed alla stabilizzazione del lavoro precario.

Prorogato il Ccnl Abi. Se ne parlerà a giugno

BancariRoma, 26 febbraio 2019. Slitta ancora l’apertura della trattative per il rinnovo del Ccnl dei Bancari scaduto il 31 dicembre 2018 la cui validità è stata prorogata sino al 31 maggio.
Nell’accordo raggiunto con Abi si conferma la «centralità della contrattazione» mentre la proroga dovrebbe servire a preparare un confronto a tutto campo che consenta di realizzare un contratto «adeguato al contesto attuale».
Nelle pieghe dell'accordo Abi-sindacati è stata siglata anche la proroga dell'operatività del Fondo per l’occupazione (Foc), l'organismo bilaterale del settore all’avanguardia nelle politiche attive del lavoro, con particolare attenzione ai giovani e alla ricollocazione professionale.
La nota stonata è che è stato nuovamente accantonato il tema della revisione della base di calcolo del Tfr che fa risparmiare alle banche 210 milioni l'anno.

Il 6 marzo sit-in dei sindacati davanti alla Bnl

EnnioRoma, 22 febbraio 2019. La riorganizzazione messa in atto a gennaio dalla Bnl sta penalizzando un gran numero di lavoratori, soprattutto della rete, e creando anche disorientamento e sconcerto nella clientela.
I Rappresentanti Sindacali Aziendali e i Coordinamenti di Gruppo dell’Ugl Credito e degli altri sindacati presenti in azienda hanno messo a punto le iniziative di lotta da intraprendere, riunendosi giovedì 21 febbraio presso i locali della Cgil romana in via Buonarroti. 
Nel corso della riunione è stato confermato il sit-in di protesta indetto per mercoledì 6 marzo davanti alla Bnl Tiburtina in via Altiero Spinelli.
Con questa prima manifestazione i sindacati intendono far comprendere alla Bnl l’opportunità di uscire allo scoperto e chiarire i reali obiettivi che l’azienda si prefigge per il prossimo futuro.

L’importanza del rinnovo del Contratto delle Bcc

DelegazioneRoma, 11 gennaio 2019«Il rinnovo del Ccnl di Federcasse – ha dichiarato il Segretario nazionale Ugl Credito, Ennio Occhipinti – si colloca in un momento storico molto rilevante per l’imminente ristrutturazione del comparto del Credito cooperativo che porterà alla nascita di tre grandi gruppi bancari, in grado di competere nel sistema creditizio nazionale alla pari degli altri gruppi aderenti all’Abi. È stato pertanto lo spirito di responsabilità e la consapevolezza della delicatezza del momento dimostrato dalle parti sindacali e datoriali, che ha permesso al settore delle Bcc di arrivare a questo appuntamento con un contratto rinnovato».
Un ringraziamento va alla delegazione trattante dell’Ugl Credito composta da Giuseppe De Robertis, Domenico Pota, Maria Paola Felici e Pamela Del Bianco, che insieme al Segretario nazionale Ennio Occhipinti ha portato a termine la lunga trattativa.

Comunicati Stampa

TestataComunicati

Ccnl e Accordi di Settore

CopertinaCcnl

UGL Servizi

Servizi2

Iscriviti all'Ugl

Bandiere

Aiutaci a difenderti. Approfondimenti normativi