BNL Notizie

Delude l’incontro con l’Ad, la mobilitazione prosegue

ManifestazioneRoma, 14 marzo 2019. Nell’odierno incontro con l’Ad di Bnl le Organizzazioni Sindacali hanno espresso la rabbia e la frustrazione dei colleghi, in particolare della rete, per le misure applicate in attuazione della riorganizzazione.
I vertici della banca hanno riconosciuto una serie di criticità nella realizzazione dei propri progetti, rassicurato per il futuro della banca e della rete senza però assumere alcun impegno concreto.
Pertanto la mobilitazione dei lavoratori Bnl proseguirà con una nuova tornata di assemblee.

Le novità sul Flexible Working Bnl

OrarioRoma, 12 marzo 2019. Nella riunione del 12 marzo l'Ugl Credito e le altre Organizzazioni Sindacali della Bnl hanno affrontato con la delegazione Aziendale due importanti adeguamenti normativi scaturiti dagli accordi del 22 dicembre 2018.
Un nuovo Regolamento disciplinerà il Flexible Working Bnl che passa da uno a due giorni settimanali. È firmato un Accordo che prevede il mantenimento degli incentivi per i dipendenti che avendo firmato la risoluzione anticipata del rapporto di lavoro entro il 31 dicembre 2020 decidano di anticipare l’uscita dall’azienda con la cosiddetta «Quota 100».

La mobilitazione continua

Manifestazione01Roma, 7 marzo 2019Dopo il successo della manifestazione di fronte alla sede Bnl Tiburtina continua la mobilitazione contro i guasti che la nuova ristrutturazione messa maldestramente in campo a gennaio sta provocando in azienda. 
Le organizzazioni sindacali dicono «Basta» ai trasferimenti senza senso ed ai demansionamenti inaccettabili, allo svuotamento delle filiali, alle scelte che allontanano la la clientela dalla banca, alla circostanza che un lavoratore possa essere lasciato ad operare in solitudine in filiale.
La prossima settimana ci sarà l'incontro con l’Ad al quale verranno chieste misure concrete ed immediate per porre rimedio a quanto sta avvenendo. In assenza di risposte concrete la mobilitazione continuerà, non escludendo alcuna forma di contestazione.

Bnl, la misura è colma

braccia conserte 2Roma, 4 marzo 2019. La messa a terra, senza accordi sindacali, della ennesima riorganizzazione della Bnl sta manifestando tutte le sue criticità. Sono continue le segnalazioni di una gestione che definire pressappochista, disorganizzata, inefficiente sarebbe un complimento. Il marasma creato ha scontentato e disorientato sia i lavoratori sia la clientela. Siamo in presenza di trasferimenti senza preavviso, cambi di ruolo e demansionamenti, di agenzie aperte con un solo lavoratore, senza le annunciate nuove misure di sicurezza. Ciò è dovuto ad una manifesta incapacità del management oppure ad un preciso disegno del quale non si intravvedono gli scopi. I lavoratori vogliono conoscere quale sarà il loro futuro… la misura è ormai colma.

La riorganizzazione inciampa al via

LacciScarpeRoma, 29 gennaio 2019Il 28 gennaio è partito ufficialmente il nuovo modello di servizio oggetto di confronto sindacale, al quale l’Ugl Credito e le atre organizzazioni sindacali non hanno mai dato parere favorevole per le sue implicazioni. Abbiamo assistito ad una frettolosa immissione dei lavoratori nei nuovi ruoli, in spregio sia delle previsioni del contrattuali sia delle più elementari misure organizzative. 
Chi si è trovato a dover gestire la clientela nel nuovo ruolo si è trovato infatti sprovvisto delle abilitazioni previste e delle relative visibilità commerciali, rincorrendo il precedente gestore con una ridda di telefonate ed email.
Si tratta di comportamenti lesivi della dignità di lavoratori trattati alla stregua di pacchi.

BNL Comunicati Sindacali

TestataComunicati

BNL Accordi e Cia

Accordi Bnl

BNL La nostra squadra

Bnl Squadra

BNL Amarcord

BnlDG2