BNL Notizie

Manifestazione contro le condizioni della rete commerciale Bnl

IntervistaOkFirenze, 7 novembre 2019Si è svolta giovedì 7 novembre a Firenze la prima giornata di lotta del sindacati della Bnl contro le condizioni di lavoro nella rete commerciale. La mattina i rappresentanti sindacali dell’Ugl Credito e delle altre sigle presenti in Bnl hanno effettuato un presidio davanti alla Filiale della banca in via dei Cerretani. Nonostante la pioggerella che ha continuato a cadere per gran parte della mattinata la manifestazione ha suscitato la curiosità dei passanti e soprattutto l’interesse di numerosi media locali che hanno scattato foto e intervistato i responsabili dei diversi sindacati.
«I livelli di sopportazione di colleghi e clienti sono al limite, le condizioni di lavoro nella rete commerciale della Banca Nazionale del Lavoro sono oltre la soglia di allerta e le pressioni commerciali inaccettabili» questo il succo del comunicato unitario che è stato distribuito alla clientela e alla stampa.
Nel pomeriggio in una sala dell’hotel Michelangelo in via Fratelli Rosselli si è svolta l’assemblea dei lavoratori Bnl della piazza di Firenze alla quale hanno partecipato un centinaio di persone.
Oltre alla conferma del perdurare del clima di pressioni indebite che appesantisce l’attività lavorativa e stressa i lavoratori dagli interventi dei colleghi sono state ribadite tutte le problematiche più volte segnalate dal sindacato all’azienda: carenze di organico e disservizi informatici, difficoltà nella fruizione della formazione, budget irrealistici, clientela sempre più irritata.
Dopo Firenze l’azione di protesta con la formula presidio sindacale al mattino e assemblea dei lavoratori al pomeriggio proseguirà nelle principali Filiali della Bnl.

Under Pressure Tour

ManifestazioneRoma, 28 ottobre 2019Per denunciare le condizioni dei lavoratori della rete, stretti tra le pressioni commerciali e le ristrettezze di organico, e più in generale le discutibile scelte manageriali della ristrutturazione aziendale partita nel gennaio scoros, i Coordinamenti nazionali dell’Ugl e dei sindacati presenti in Bnl hanno messo in cantiere una serie di assemblee e presidi in strada nelle principali Filaili della Bnl, sotto il titolo di «Under Pressure Tour». 
Si comincerà 7 novembre da Firenze con un presidio sindacale al mattino davanti alla sede Bnl di via dei Cerretani e un assemblea dei lavoratori il pomeriggio.

Migrazione da Aldobrandeschi a Tiburtina. Le problematiche

Bnl TiburtinaRoma, 23 ottobre 2019La Bnl intende progressivamente abbandonare la sede di via Aldobrandeschi trasferendo tutti i lavoratori nel palazzo di Tiburtina. Questo nuovo trasferimento di massa presenta molte problematiche che il sindacato intende chiarire a tutela dei colleghi coinvolti e di coloro che già lavorano nella sede via Altiero Spinelli.
In particolare va definito il piano dei trasferimenti, garantito l’adeguamento delle strutture di Tiburtina (servizi igienici, mensa, bar, punti ristoro, asilo nido e relativi contratti con i servi di sicurezza, pulizia e ristorazione), le flessibilità di orario, lo smart working, la conguità delle postazioni lavorative.

Le perplessità sul progetto Boost

BuumRoma, 22 ottobre 2019È partito da qualche settimana il progetto Boost, il cui obbiettivo dichiarato è «generare un cambiamento nei comportamenti quotidiani che consenta di migliorare i risultati commerciali della banca». La percezione che se ne ricava è che si voglia scaricare sui lavoratori le inefficienze di una riorganizzazione inefficace.
La situazione della Rete commerciale Bnl sarebbe ancor più problematica senza l’impegno costante e la professionalità dei nostri colleghi, che certo non hanno bisogno dell’ennesimo atto di sfiducia nei loro confronti.
Difficile interpretare diversamente un’iniziativa che assume implicitamente l’idea per cui il problema di fondo siano solo alcune persone ed il modo in cui lavorano.

Per dire basta alle pressioni commerciali

PremianteRoma, 11 ottobre 2019A 3 anni dalla firma del Protocollo in tema di Politiche Commerciali, e le pressioni indebite continuano a produrre un diffuso e pesante malessere tra i lavoratori. Nonostante le continue denunce arrivate dalle Filiali e veicolate dalle Organizzazioni Sindacali in tutte le sedi, persistono sacche di resistenza e in taluni casi addirittura si peggiora la già complicata situazione. Proliferano in alcune Regioni, da parte di colleghi con ruoli di responsabilità, comportamenti vessatori, intimidazioni, atteggiamenti autoritari.
Tutto questo è intollerabile. Il Sindacato darà un segnale molto chiaro ai lavoratori e all’azienda indicendo una prima Assemblea il giorno 7 novembre a Firenze cui prenderanno parte i Coordinamenti Nazionali per contrastare sul campo ogni genere di indebita pressione.

BNL Comunicati Sindacali

TestataComunicati

BNL Accordi e Cia

Accordi Bnl

BNL La nostra squadra

Bnl Squadra

BNL Amarcord

BnlDG2