BNL Notizie

I silenzi che urlano

ManifestaUglRoma, 29 luglio 2021I lavoratori della Bnl sono in agitazione contro le scelte aziendali scellerate contenute nel Piano Industriale 2022-2025 che punta alla sostanziale scomparsa dell’Azienda dal panorama nazionale.
Da vero e proprio pilastro del sistema bancario italiano la Bnl si ritrova ad essere una pura e semplice «colonia» raccogli utili dell’impero Bnp Paribas.
L'Ugl Credito ribadisce con forza le sue contrarietà alle scelte annunciate dall'azienda. Diciamo No alla fuoriuscita coatta di lavoratori dal perimetro aziendale mediante strumenti quali la cessione di ramo d’azienda, No alla liquidazione degli asset aziendali, No alla alienazione del patrimonio immobiliare, No alla mortificazione del lavoro e alle pressioni commerciali improprie.

Bnpp vende il gioiello Axepta al competor Worldline

Axepta1Roma, 2 luglio 2021Bnp Paribas ha venduto l’80% del pacchetto azionario di Axepta Italia ai cugini francesi di Worldline. Appare incomprensibile la cessione ad un competitor estero di una società fortemente posizionata nel mercato dei pagamenti digitali e che costituiva un autentico fiore all’occhiello per la banca.
L’operazione garantisce inoltre a Worldline un ingresso privilegiato nel mercato italiano, depauperando la banca di un asset che sarebbe stato suscettibile, al contrario, di un forte incremento.
Cresce intanto la preoccupazione fra i lavoratori per i propositi di scorporo di personale ventilate nelle anticipazioni del Piano industriale Bnl 2022-2025.

Minaccia di scorpori in Bnl. Le strategie incomprensibili del Gattopardo

ManifestazioneRoma, 25 giugno 2021La Bnl sta ipotizzando la cessione a terzi delle attività della Dit e del Pac, con il metodo della cessione di ramo d’azienda. Si tratta di una decisione inaccettabile per l’Ugl Credito che ha proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori del gruppo. 
Dopo le continue modifiche organizzative, i cambi di direzione strategica, i mutamenti dei ruoli di direzione, le continue e spesso caotiche riorganizzazioni, si vorrebbe ora espellere i lavoratori dal perimetro aziendale. Un tentativo già tentato e fallito dalla Bnl negli anni Novanta del Secolo scorso.

 

Mobilità per tutte le figure professionali

braccia conserte 2Roma, 24 marzo 2021Nonostante i «setti principi di mobilità» sbandierati sul portale My Mobility, diverse categorie di colleghi sono di fatto esclusi dall’utilizzo della procedura. Esempio eclatante quello dei Gestori.
Il collega gestore viene riconosciuto idoneo ad intraprendere un percorso qualificato all’interno della propria struttura implicante responsabilità, ancorché privo di significativi risvolti economici e spesso anche di carriera, ma a quel ruolo viene sostanzialmente condannato in eterno, stante la difficoltà nel reperimento di risorse interne idonee alla sostituzione.
L’Ugl Credito chiede la revisione delle regole che limitano l’utilizzo della procedura per i gestori e le altre figure professionali escluse.

 

Bnl Caos Agenzie. Il caso Abruzzo

Bnl TeramoRoma, 1 febbraio 2021Denunciamo ancora una volta il caos organizzativo del mondo della Rete Bnl, con il progressivo peggioramento delle condizioni di lavoro dei colleghi, aggravato dall’emergenza pandemica e dai ritardi nella fornitura delle dotazioni minime di sicurezza individuali per colleghi e clienti.
Particolarmente grave la situazione in Abruzzo dove tutte le agenzie operano con personale ridotto. I pensionati non vengono rimpiazzati, le maternità non vengono sostituite.
I pochi nuovi inserimenti effettuati vengono mandati allo sbaraglio, spesso con una formazione ridotta ai minimi termini e quasi sempre con l'affiancamento ai colleghi più anziani.

BNL Comunicati Sindacali

TestataComunicati

BNL Accordi e Cia

Accordi Bnl

BNL La nostra squadra

Bnl Squadra

BNL Amarcord

BnlDG2